Come prendersi cura dello Spathiphyllum

Consigli dei professionisti

Dieci consigli per la cura dello Spathiphyllum

  • Lo Spathiphyllum è una pianta da interno, originaria dell’Amazzonia e quindi vive bene a temperature di interni di almeno 14 gradi Celsius.
  • Sistemare lo Spathiphyllum in un luogo moderatamente esposto alla luce.
  • Lo Spathiphyllum ha bisogno di molta acqua, il terriccio deve rimanere sempre umido.
  • Spruzzare regolarmente per evitare che le foglie diventino scure.
  • Concimare lo Spathiphyllum una volta al mese.
  • La spata floreale deve essere bianca. Se diventa verde, tagliarla più in basso possibile. Lo Spathiphyllum è una pianta da interno originaria dell’Amazzonia e quindi vive bene a temperature elevate.
  • Recidere le foglie che si inscuriscono, in questo modo la pianta potrà dedicare tutta la sua energia nel generare nuovi fiori e foglie fresche.
  • Il vaso diventa troppo piccolo per lo Spathiphyllum? Il momento migliore per il rinvaso è la primavera.
  • Il terriccio più adatto per lo Spathiphyllum contiene fibra di cocco.
  • Il bagno è il luogo ideale per lo Spathiphyllum: meno luce e più umidità!

Certificazione:

Wij maken gebruik van cookies

Wij gebruiken cookies om ervoor te zorgen dat onze website voor de bezoeker beter werkt. Daarnaast gebruiken wij o.a. cookies voor onze webstatistieken.

Bekijk ons privacy beleid | Sluiten
Instellingen